DigitYou

Logo DigitYou: Digitalizzazione HR, Milano
Logo GSO: Società di Consulenza Risorse Umane, Milano

Cos’è il Performance Management?

Scopriamo quali sono le caratteristiche del Performance Management e come contribuisce alla crescita di un’azienda.

Una delle sfide più complesse per manager o imprenditori riguarda la gestione del rapporto con le risorse che lavorano nella propria azienda. Si tratta di un elemento chiave per il funzionamento e il successo dell’impresa. In questo articolo vedremo cosa è il Performance Management e come può aiutare manager e imprenditori a raggiungere più velocemente gli obiettivi prestabiliti, attraverso un dialogo costante con le risorse dell’azienda.

Il significato di Performance Management

La traduzione letterale dall’inglese di Performance Management è gestione delle prestazioni. Si tratta infatti di un metodo di lavoro che aiuta manager, imprenditori e personale a monitorare e valutare in maniera costante il lavoro delle risorse in azienda. 

Il Performance Management si basa sul dialogo e sul confronto tra supervisori e dipendenti, permettendo quindi a entrambi di valutare passo dopo passo il lavoro svolto, gli obiettivi e le aspettative rispetto a determinate scelte. L’obiettivo è quello di creare un ambiente di lavoro stimolante e soprattutto più efficiente.

Adottare il Performance Management non è però così semplice. Questo metodo per essere efficace, infatti. richiede delle competenze specifiche. Inoltre per fare in modo che a entrambe le parti coinvolte, dipendenti e supervisori, ne sia chiaro l’obiettivo è necessario stabilire in maniera chiara e trasparente alcuni punti.

Dovranno quindi essere definiti:

  • gli obiettivi e i traguardi del lavoro
  • le aspettative 
  • uno scambio costante di feedback
  • il metodo di analisi dei risultati

Il Performance Management si concentra sulla responsabilità e sulla trasparenza e promuove una chiara comprensione delle aspettative. Questo metodo, inoltre, prevedendo un costante aggiornamento e monitoraggio dei dati, consente di intervenire tempestivamente e adattarsi alle necessità che emergono durante un processo. 

Attraverso il Performance Management, quindi, l’azienda invece di aspettare la classica revisione di fine anno per valutare il lavoro svolto, si concentra sullo stabilire un rapporto e una relazione con i dipendenti. Trasformando ogni interazione con le risorse dell’azienda in una possibilità di confronto e di crescita. 

Come anticipato, la costante attività di monitoraggio consente a manager, imprenditori o supervisori di intervenire tempestivamente con decisioni che definiscano nuovi metodi, visioni o strategie in funzione degli obiettivi prestabiliti. 

Dalla teoria alla pratica: come si fa Performance Management

Per utilizzare il Performance Management le possibilità sono diverse e variano da azienda ad azienda a seconda dell’organigramma e dell’organizzazione interna. Esistono, infatti, diversi software che consentono di misurare e monitorare l’attività svolta ma in buona parte dei casi si tratta di programmi personalizzati per la singola impresa.

Nonostante ciò il Performance Management include degli elementi universali che devono essere necessariamente presenti perché questo metodo sia efficace.  

Senza dubbio tra questi troviamo:

  • l’allineamento del lavoro delle risorse con gli obiettivi e la mission dell’azienda.

Per i dipendenti è fondamentale avere chiaro quale sia il loro contributo agli obiettivi prefissati dall’azienda. Questo contribuisce a una maggiore motivazione delle risorse, oltre che a una maggiore consapevolezza del proprio ruolo. 

  • Incontri regolari.

Come già detto una delle chiavi del Performance Management è stabilire un rapporto con chi lavora in azienda. Per questo è necessario definire degli incontri a cadenza fissa che permettano di confrontarsi e di creare una relazione. 

  • Definire risultati specifici per ogni attività lavorativa.

Le risorse devono essere consapevoli di quali sono gli effetti della propria attività sul lavoro dell’azienda.

 

I benefici del Performance Management

Secondo uno studio condotto dal Development Dimensions International (DDI), società di consulenza internazionale per le risorse umane e lo sviluppo della leadership, le aziende che adottano un sistema di Performance Management hanno il 51% di possibilità di performare meglio da un punto di vista finanziario e il 41% di possibilità di migliorare le proprie prestazioni riguardo la soddisfazione dei clienti e dei dipendenti. 

Il 79% dei manager coinvolti in questa ricerca ha dichiarato che il Performance Management è una strategia culturale in grado di massimizzare l’asset umano dell’azienda. 

Alcuni dei migliori datori di lavoro del Regno Unito, presenti nella lista stilata dal giornale Sunday Times, credono che il Performance Management sia una delle priorità nella gestione delle risorse umane all’interno delle loro aziende.

 

Esempi di Performance Management: il case study di Zalando

Uno degli esempi più noti di applicazione del Performance Management è Zalando, azienda tedesca di vendita di scarpe, vestiti e accessori. Zalando sul suo sito ha definito il Performance Management come fondamentale per il successo di un’azienda sul lungo periodo. 

 “I dipendenti che lavorano in Zalando sono più giovani della media e altamente motivati. Vogliono sapere quali sono le aspettative attese dal proprio lavoro ed essere in grado di valutare le proprie performance in modo da poter riconoscere e identificare il proprio potenziale”. 

In Zalando, grazie all’utilizzo di uno specifico software, hanno sviluppato un sistema di Performance Management totalmente basato sui feedback. Il cuore di questo sistema sono ovviamente le discussioni e i confronti costanti tra i dipendenti e i manager e tra gli stessi dipendenti. L’obiettivo è ovviamente quello di contribuire alla miglior crescita possibile delle risorse umane. 

All’interno del software i dipendenti possono chiedere un riscontro sulla loro attività da parte dei supervisori e fornire un loro feedback riguardo il lavoro svolto. 

L’azienda tedesca sul proprio sito dichiara che nel corso degli anni ha evoluto il proprio sistema di Performance Management, passando da un processo decisionale top-down a una cultura aziendale basata sulla totale trasparenza, sull’equità e sul feedback giornaliero e costante. 

Oltre a raccogliere feedback dai dipendenti, Zalando quattro volte l’anno distribuisce dei questionari anonimi riguardanti il lavorare in Zalando. Secondo i risultati del 2019 riportati sul sito della società, solo 13% dei dipendenti ha dichiarato di essere intenzionato a lavorare in un’altra azienda. Mentre il 67% ha raccomandato Zalando come società in cui lavorare.

Tutti gli svantaggi di questa strategia

Nonostante i concreti vantaggi dimostrati dalle ricerche condotte e da casi concreti di applicazione del Performance Management, questo sistema ha anche dei rischi. Una delle problematiche più rilevanti del Performance Management è che non venga recepito da parte dei dipendenti di un’azienda come un metodo basato su trasparenza e equità ma come un sistema di costante controllo e monitoraggio dell’attività dei dipendenti. 

Una situazione di questo tipo porterebbe ai risultati opposti rispetto agli obiettivi del Performance Management: dipendenti demotivati, intimoriti e bloccati dalla paura di sbagliare. 

Per questo motivo è fondamentale farsi affiancare da professionisti delle risorse umane in grado di definire il sistema di Performance Management più adatto all’azienda e alla sua organizzazione.

Ottimizzare i processi e fornire al personale le competenze per affrontare un mercato in costante cambiamento è la chiave per rimanere al vertice della competizione.

Per migliorare le performance di un’azienda è necessario lavorare in sintonia con le risorse umane. PerformYou è il tool migliore per semplificare i processi di Performance Management e offrire ai manager e alle risorse dell’azienda un ambiente mobile in cui: 


  • assegnare obiettivi individuali
  • svolgere una verifica di andamento in corso d’anno
  • completare una valutazione di fine anno, comprensiva di evidenze sulla parte HOW (i comportamenti della persona rispetto al Modello delle competenze attese) e sulla parte WHAT (i risultati raggiunti dalla persona rispetto agli obiettivi assegnati)

PerformYou supporta in modo agile le decisioni di gestione e sviluppo generando facili Analytics quali:

  • percentuale di completamento delle fasi
  • gaussiane di confronto dei rating
  • matrici 9 box per esercizi di calibration
  • estrazioni personalizzate

 

DigitYou - Digital Transformers

DigitYou si occupa di Digitalizzazione dei Processi HR in azienda con soluzioni a 360° che comprendono assessment e consulenza strategica, software e app a supporto dei dipendenti, la formazione del personale mediante attività di Upskilling e Reskilling, nonché la ricerca e selezione di personale qualificato che possa coprire i ruoli innovativi di cui necessita l’azienda nella sua nuova fase di business.

In un mercato sempre più complesso e in costante evoluzione, la digitalizzazione è un elemento fondamentale per essere competitivi. Ottimizzare i processi e fornire al personale le giuste soluzioni è la chiave per affrontare il cambiamento. 

Con oltre 10 di esperienza nell’ambito delle risorse umane, e una forte specializzazione nella digitalizzazione dei processi HR, la squadra di DigitYou è in grado di accompagnare aziende di qualsiasi settore e dimensione in ogni fase della loro transizione digitale, assicurando un ritorno sull’investimento che si colloca nella parte alta della forbice, attraverso un processo snello e senza intoppi. La trasformazione della tua azienda inizia da qui.

Condividi questo post:

Articoli correlati

DigitYou

Cos’è il Performance Management?

Spieghiamo cos’è il Perfomance Management e come questa strategia è in grado di creare un ambiente di lavoro più efficiente e stimolante.